top of page
  • Asia Fantinato

Il cibo biologico, tra Italia ed Cina



Il boom dell’alimentazione biologica ha portato una grande distribuzione con reparti nei vari supermercati dedicati al “bio”.

Vediamo insieme qualche curiosità: perché scegliere un prodotto biologico?

Il grande sviluppo del genere alimentare biologico si diffuse grazie ai movimenti ambientalisti negli ultimi 10 anni.

Ma cosa sono i prodotti Biologici?

Il termine “Biologico” non significa solamente agricoltura, anche allevamenti e pascoli certificati.

Inoltre a questi prodotti alimentari sono applicate tecniche produttive che escludono l’uso di prodotti chimici di sintesi nelle varie fasi di coltivazione.

Pertanto sono vietati i diserbanti, insetticidi, coloranti e conservanti (molti altri) non naturali ossia prodotti sinteticamente in laboratorio.

Tutto deriva da movimenti ambientalisti perché le tecniche di produzione biologica sono rispettose per l’ambiente, permettendo di salvaguardare e mantenere il territorio senza inquinamento e senza compromettere altresì l’ecosistema.

Per l’agricoltura biologica si privilegia spazi aperti: le norme impongono che gli animali abbiano a disposizione spazi per muoversi liberamente e nutriti attraverso alimenti di sintesi ridotti al minimo.


I controlli rigidi in Italia:


Il controllo ristretto delle produzioni biologiche in Italia viene effettuato da appositi organismi riconosciuti e autorizzati dalla CEE.

Non è sufficiente che un’azienda dichiari di seguire le regole, ma deve provarlo sottoponendosi a un programma di verifiche.

In Italia la produzione biologica su concentra soprattutto su frutta, ortaggi, latticini, carni e cereali.


La Cina e il cibo biologico

Non solo l’Italia produce prodotti biologici, ma anche la Cina, attualmente, rappresenta il 4° mercato al mondo per consumo di prodotti biologici. I principali fattori che trainano gli acquisti di prodotti biologici, riflettono l’attenzione dei consumatori cinesi verso il benessere, la salute fisica, la salubrità del cibo e i benefici di quest’ultimo nel mantenimento di una sana condizione fisica. I prodotti primari della Cina sono riso e the. Tra i principali paesi di provenienza dei prodotti biologici commercializzati sul mercato cinese, l’Italia occupa una posizione di rilevante importanza. Secondo la percezione cinese, infatti, il Bel Paese è considerato produttore di eccellenze sia per i prodotti alimentari in generale che per i prodotti a marchio bio più specificatamente. I prodotti biologici Made in Italy, per potersi qualificare come tali anche sul mercato cinese, devono tuttavia rispettare una serie di regolamentazioni e standard di riferimento imposti dal legislatore cinese, che potrebbero trasformarsi in vere e proprie barriere di ingresso sul mercato cinese



Comments


bottom of page